Kesha

Kesha, la Sony si difende: "Non potevamo mettere fine al contratto"

La battaglia legale ha dato ragione all'etichetta ed al produttore Dr. Luke, ma la Sony precisa: "Non potevamo darle quello che voleva"

Kesha, la Sony si difende: "Non potevamo mettere fine al contratto"

Kesha, la Sony si difende: "Non potevamo mettere fine al contratto". Vincere una battaglia in tribunale a volte si può trasformare in una "v...Continua a leggere su radio 105

Più letti oggi

il punto
del direttore