Mal di primavera? È colpa degli ormoni. I consigli per evitare il "mal di stagione"

Mal di primavera? È colpa degli ormoni. I consigli per evitare il "mal di stagione"

Mal di primavera? È colpa degli ormoni. I consigli per evitare il "mal di stagione"

Assieme ai fiori e alle alte temperature arriva anche uno shock ormonale che potrebbe guastarvi le belle giornate di sole.

20.03.2017 - 21:00

0

Con la primavera sono finalmente arrivate le giornate lunghe e soleggiate che invogliano a trascorrere il tempo all'aria aperta, tra i color...Continua a leggere su radio 105

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Morristown, New Jersey (askanews) - Il presidente statunitense Donald Trump ha cercato di disinnescare la polemica contro le star dello sport americano denunciate per mancanza di rispetto nei confronti del paese perché in segno di protesta s'inginocchiano e non cantano l'inno nazionale, previsto all'inizio di ogni partita. Una presa di posizione che sta facendo macchia d'olio sui campi di ...

 
Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Morristown, New Jersey (askanews) - Il presidente statunitense Donald Trump ha cercato di disinnescare la polemica contro le star dello sport americano denunciate per mancanza di rispetto nei confronti del paese perché in segno di protesta s'inginocchiano e non cantano l'inno nazionale, previsto all'inizio di ogni partita. Una presa di posizione che sta facendo macchia d'olio sui campi di ...

 
Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Morristown, New Jersey (askanews) - Il presidente statunitense Donald Trump ha cercato di disinnescare la polemica contro le star dello sport americano denunciate per mancanza di rispetto nei confronti del paese perché in segno di protesta s'inginocchiano e non cantano l'inno nazionale, previsto all'inizio di ogni partita. Una presa di posizione che sta facendo macchia d'olio sui campi di ...

 
Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Morristown, New Jersey (askanews) - Il presidente statunitense Donald Trump ha cercato di disinnescare la polemica contro le star dello sport americano denunciate per mancanza di rispetto nei confronti del paese perché in segno di protesta s'inginocchiano e non cantano l'inno nazionale, previsto all'inizio di ogni partita. Una presa di posizione che sta facendo macchia d'olio sui campi di ...