David Guetta: "Con lo streaming gli album non contano più"

David Guetta: "Con lo streaming gli album non contano più"

David Guetta: "Con lo streaming gli album non contano più"

Il top dj francese ha detto la sua sullo stato della musica durante i recenti MTV Europe Music Awards a Londra.

15.11.2017 - 14:30

0

Lo streaming musicale ha cambiato tutto e gli album non contano più. Parola di David Guetta, che ha commentato lo stato attuale dell’industr...Continua a leggere su radio 105

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Cronaca

Militari tra la gente con operazione Strade Sicure

Un piccolo esercito disseminato su tutto il territorio nazionale, i soldati di Strade Sicure vigilano sulla sicurezza di passanti e luoghi d’arte, a presidio di obiettivi a rischio. Solo a Roma sono presenti in 2250 a protezione di 150 luoghi. Durante le festività natalizie hanno controllato circa 5000 persone e 1300 mezzi in tutta Italia.

 
Cronaca

Militari tra la gente con operazione Strade Sicure

Un piccolo esercito disseminato su tutto il territorio nazionale, i soldati di Strade Sicure vigilano sulla sicurezza di passanti e luoghi d’arte, a presidio di obiettivi a rischio. Solo a Roma sono presenti in 2250 a protezione di 150 luoghi. Durante le festività natalizie hanno controllato circa 5000 persone e 1300 mezzi in tutta Italia.

 
Cronaca

Militari tra la gente con operazione Strade Sicure

Un piccolo esercito disseminato su tutto il territorio nazionale, i soldati di Strade Sicure vigilano sulla sicurezza di passanti e luoghi d’arte, a presidio di obiettivi a rischio. Solo a Roma sono presenti in 2250 a protezione di 150 luoghi. Durante le festività natalizie hanno controllato circa 5000 persone e 1300 mezzi in tutta Italia.

 
Cronaca

Militari tra la gente con operazione Strade Sicure

Un piccolo esercito disseminato su tutto il territorio nazionale, i soldati di Strade Sicure vigilano sulla sicurezza di passanti e luoghi d’arte, a presidio di obiettivi a rischio. Solo a Roma sono presenti in 2250 a protezione di 150 luoghi. Durante le festività natalizie hanno controllato circa 5000 persone e 1300 mezzi in tutta Italia.