Rosario ‘Ross’ Pellecchia a 105 Mi Casa presenta “The Best Is Yet to Come”, la nuova raccolta dei Flabby!

Video Celebrities

Rosario ‘Ross’ Pellecchia a 105 Mi Casa presenta “The Best Is Yet to Come”, la nuova raccolta dei Flabby!

In diretta con Max Brigante, il popolare speaker di 105 Friends ha parlato di musica e del suo “doppio lavoro”.

03.06.2016 - 14:30

0

Rosario Pellecchia a 105 Mi Casa. Come ha detto Max Brigante per introdurlo al pubblico di 105 Mi Casa, “oggi sei qui come cantante dei Flab...Guarda il video su radio 105

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Morristown, New Jersey (askanews) - Il presidente statunitense Donald Trump ha cercato di disinnescare la polemica contro le star dello sport americano denunciate per mancanza di rispetto nei confronti del paese perché in segno di protesta s'inginocchiano e non cantano l'inno nazionale, previsto all'inizio di ogni partita. Una presa di posizione che sta facendo macchia d'olio sui campi di ...

 
Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Morristown, New Jersey (askanews) - Il presidente statunitense Donald Trump ha cercato di disinnescare la polemica contro le star dello sport americano denunciate per mancanza di rispetto nei confronti del paese perché in segno di protesta s'inginocchiano e non cantano l'inno nazionale, previsto all'inizio di ogni partita. Una presa di posizione che sta facendo macchia d'olio sui campi di ...

 
Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Morristown, New Jersey (askanews) - Il presidente statunitense Donald Trump ha cercato di disinnescare la polemica contro le star dello sport americano denunciate per mancanza di rispetto nei confronti del paese perché in segno di protesta s'inginocchiano e non cantano l'inno nazionale, previsto all'inizio di ogni partita. Una presa di posizione che sta facendo macchia d'olio sui campi di ...

 
Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Le proteste del football Usa, Trump: ma il razzismo non c'entra

Morristown, New Jersey (askanews) - Il presidente statunitense Donald Trump ha cercato di disinnescare la polemica contro le star dello sport americano denunciate per mancanza di rispetto nei confronti del paese perché in segno di protesta s'inginocchiano e non cantano l'inno nazionale, previsto all'inizio di ogni partita. Una presa di posizione che sta facendo macchia d'olio sui campi di ...