Cerca

Regionali: Pollastrini, 'dl parità genere monito per tutte Regioni inadempienti'

default_image

  • a
  • a
  • a

Roma, 4 ago. (Adnkronos) - "Diciamo sì al decreto del governo. E' un atto simbolico che sana una ferita inaccettabile e che suona a monito anche per le altre Regioni inadempienti: Piemonte, Valle d'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Calabria. Ma non ci accontentiamo: al più presto bisogna adeguare la legge madre di cornice per il regolamento delle norme elettorali regionali. Suona come un'offesa che la sanzione per la mancata obbligatorietà dell'alternanza in lista sia solo pecuniaria: i valori femminili non sono monetizzabili". Lo afferma la deputata del Pd Barbara Pollastrini, a proposito del decreto legge per il rispetto del principio della parità di genere nelle liste per le elezioni regionali.

"Serve -aggiunge- un faro di monitoraggio, una specie di bollinatura pubblica di qualità: e allora rifiutiamoci di votare liste dove non sia affermata l'alternanza donne e uomini''.