Nanotecnologie: sviluppi in ambito immobiliare, nasce la firma e l'identità digitale dei palazzi (2)

(Adnkronos) - Al termine di tutta la filiera edilizia, a conclusione di un intero archivio che digitalmente descrive l'intera vita del fabbricato, la firma o timbro digitale può essere associato a quel specifico file rendendolo unico: diventa la sua identità digitale. La sperimentazione della nanotecnologia è in continuo aggiornamento e sviluppo e di certo contribuirà in modo radicale al miglioramento della trasmissione dei dati sia come aumento delle caratteristiche dei componenti informatici già esistenti, ,ìche nella creazione di nuovi materiali che offriranno maggiori specifiche tecniche atte a velocizzare lo scambio di informazioni tra componenti elettronici e quindi tra i loro fruitori. Tutti questi argomenti saranno approfonditi in un webinar dedicato il prossimo 22 gennaio, dove oltre a Sabrina Zuccalà, saranno presenti anche altri importanti relatori tra i quali, il presidente dell'Osservatorio infrastrutture Confassociazioni, Angelo Deiana, il presidente di Confassociazioni Stefano Cianciotta, il vice presidente di Confassociazioni Sergio Gaglianese, l’ ambasciatore emerito Unesco Ray Bondin, e l'ingegnere Giulio De Matteis della “4wardefense”.