Cerca

Milano: Comune, nei cimiteri anche non residenti e ceneri animali

default_image

  • a
  • a
  • a

Milano, 22 lug. (Adnkronos) - Il Consiglio comunale di Milano ha approvato la proposta di delibera della giunta contenente le modifiche al regolamento dei servizi funebri e cimiteriali. Le modifiche riguardano in particolare l'integrazione dei requisiti di ammissione nei cimiteri milanesi, introducendo la possibilità di accogliere le sepolture di cittadini non residenti, come detenuti con ultima residenza a Milano e gli iscritti all'Aire, i residenti all'estero da più di 12 mesi. Nel regolamento è già prevista la sepoltura per i cittadini che hanno trasferito la residenza da Milano verso strutture di cura e assistenza fuori città.

Le modifiche riguardano anche la revisione della disciplina sulle tombe di famiglia che consente l'accesso alla sepoltura ai defunti non legati da vincoli di parentela con il concessionario, anche su decisione degli eredi, la possibilità della giunta di definire la durata di concessione per i manufatti di tumulazione non esplicitamente previsti dal regolamento e la relativa tariffa e la specificazione delle condizioni di indigenza per la gratuità del servizio funebre..

Infine le modifiche riguardano l'adeguamento al regolamento regionale sugli animali d'affezione, prevedendo la possibilità che le ceneri degli animali possano essere tumulate nello stesso manufatto in cui è sepolto il defunto.