Cerca

Green pass: Granato, 'dico no ad attestato obbedienza, siamo in dittatura conclamata'

default_image

  • a
  • a
  • a

Roma, 19 ott. (Adnkronos) - "Per poter entrare in commissione e illustrare gli emendamenti" al decreto legge che disciplina l'obbligo di green pass "mi si chiede un attestato di obbedienza ad un provvedimento che vado a contestare". Così la senatrice de 'L'alternativa c'è' Bianca Laura Granato risponde all'Adnkronos, dopo la sospensione dei lavori della commissione Affari costituzionali del Senato visto il suo rifiuto a mostrare il green pass.

"Sono entrata a palazzo Madama anche senza aver mostrato il certificato -spiega- anche perché è previsto l'invito a non accedere all'Aula senza green pass, non l'obbligo. Tra l'altro ci troviamo in presenza di un provvedimento del governo che viene a dettare una disciplina al Parlamento, praticamente entra in casa nostra. E' saltato ogni equilibrio tra i poteri, siamo in una dittatura conclamata, nel silenzio della magistratura e della stampa. Sono basita -conclude Granato- ma darò la mia testimonianza sino alla fine".