Cerca

Italia al Centro: Gasparri, 'Berlusconi sa unire, altri neanche Genova e Venezia'

default_image

  • a
  • a
  • a

Roma, 9 lug. (Adnkronos) - "Allora il nuovo centro che unisce oggi ha confermato la scissione tra Toti e Brugnaro, già nota da qualche settimana. Come aggregazione del futuro quindi una falsa partenza. I tempi, lo sappiamo, sono difficili per tutti. E ciascuno di noi fatica nella ricerca dei cittadini delusi. Ma sembrano più numerosi quanti si autoproclamano leader che i seguaci di questo o di quell'araldo del futuro. Realismo e piedi per terra. Un consiglio per tutti. Anche per noi. Che però abbiamo da proporre la coerenza di chi, come Berlusconi, ha dimostrato sul campo di saper mettere insieme il centrodestra in Italia (prima di lui mai coeso e vincente) e di far sedere allo stesso tavolo anche Putin e la Nato, la Libia e l'Occidente. Altri non uniscono nemmeno Genova e Venezia". Lo afferma il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.

"Vasto programma il nuovo centro. Le elezioni -aggiunge- sono comunque vicine e sarà Forza Italia a fare la differenza a vantaggio del centrodestra nelle urne e di una vera solidità nel governo, quando non basterà urlare slogan di fronte a crisi internazionali, cambiamenti climatici, inflazione, carenze energetiche e altri grandi problemi del nostro tempo. Archiviate le farse grilline viene il tempo della serietà”.