Cerca

Tregua Fonseca-Dzeko, Tiago Pinto “Ma non sarà più capitano”

  • a
  • a
  • a

ROMA (ITALPRESS) – “Abbiamo avuto delle riunioni volte a rafforzare questo sentimento di fiducia reciproca. Siamo usciti fiduciosi e convinti di poter raggiungere gli obiettivi. Il bene collettivo è più importante dell’interesse dei singoli”. Tiago Pinto, general manager della Roma, conferma in conferenza stampa che è stata ricomposta la frattura fra Edin Dzeko e Paulo Fonseca. “Sono state scritte e dette molte cose ma è importante capire che nel mondo del calcio si vive con le dinamiche che sono proprie delle famiglie. Nelle famiglie esistono problemi, si risolvono e se ne esce più forti. Dzeko è un grande professionista, un grande calciatore, ha un carattere molto forte e ha scritto pagine importanti della storia della Roma. Fonseca è il leader del nostro progetto, ha fatto un grande lavoro e gli abbiamo affidato il nostro futuro immediato e a lungo termine”. L’attaccante bosniaco da due giorni è tornato ad allenarsi in gruppo ma la fascia da capitano non sarà più sul suo braccio perchè “un club deve reggersi sulla disciplina. In questo momento Dzeko non è il capitano della squadra, nel futuro lavoreremo nell’interesse della Roma e Edin sarà il primo a lavorare in tal senso”. E a proposito delle voci sullo scambio con Sanchez, poi arenato, “quel che ha detto Marotta sulla vicenda corrisponde al vero – spiega ancora il dirigente giallorosso – Ho incontrato a Milano Ausilio che è stato gentile con me, lo stimo molto. Ma non siamo mai arrivati ad intavolare una trattativa con l’Inter”. Smentite anche le voci su Allegri (“Le notizie circolate su presunte riunioni con altri allenatori sono delle bugie. Siamo tutti soddisfatti del lavoro di Paulo Fonseca, la mia relazione con lui è buona”), Tiago Pinto ha poi voluto rassicurare i tifosi della Roma sul futuro di Lorenzo Pellegrini. “Tutti in società, a partire da Dan e Ryan Friedkin, riteniamo che rappresenti tutti i valori del nostro progetto. Siamo ottimisti, a breve ci rivedremo con il suo agente per il rinnovo. Contiamo di risolvere tutto”.
(ITALPRESS).