Cerca

Inzaghi “Battere lo Sheriff è fondamentale”

  • a
  • a
  • a

MILANO (ITALPRESS) – “Domani è una partita importantissima, è la terza del girone e non abbiamo ancora vinto. Affronteremo una squadra che è a punteggio pieno e verrà qui sulle ali dell’entusiasmo dopo aver battuto Shakhtar e Real: dovremo fare una grandissima partita e vincerla per rimettere in palio tutta la qualificazione”. Simone Inzaghi e la sua Inter sanno di non poter sbagliare contro la sorpresa Sheriff: i moldavi guidano il girone di Champions con 6 punti, solo uno quello conquistato dai nerazzurri, reduci dalla sconfitta di sabato contro la Lazio. “Siamo tutti quanti molto arrabbiati, io in primis perchè abbiamo fatto i primi 60 minuti ottimi contro una squadra molto forte, con bellissime azioni manovrate. C’è rammarico per la sconfitta, i ragazzi sono arrabbiatissimi come me e di questo sono contento, perchè significa che ho a che fare con dei vincenti”. Rispetto alla gara con la Lazio, Inzaghi conferma ai microfoni di Sky Sport che cambierà qualcosa (“Avremo oggi e domani mattina per capire chi sarà nelle migliori condizioni, ci sarà da valutare come i giocatori hanno recuperato”), anche perchè “sarà una gara di corsa, aggressività, determinazione. Hanno ottimi giocatori di ripartenza e dovremo essere bravi a non allungarci e a tenere bene il campo: non hanno battuto Shakhtar e Real per fortuna”. L’Inter nelle ultime tre gare giocate in Champions, compresa l’ultima giornata della passata edizione, non ha segnato: “Siamo il miglior attacco della serie A, creiamo tantissimo e domani dovremo essere concentrati e cattivi per conquistare una vittoria che per noi è fondamentale”.
(ITALPRESS).