Cerca

Patologie cardiovascolari, da Bayer Italia l'app TeraPiù

  • a
  • a
  • a

MILANO (ITALPRESS) – Il 29 settembre si celebra la Giornata Mondiale per il Cuore, promossa dalla World Heart Federation, con l’obiettivo di informare sul ruolo della prevenzione delle patologie cardiovascolari. Il tema della campagna 2022 è “Use heart to every heart” e vuole richiamare l’attenzione sull’importanza di sfruttare i vantaggi della tecnologia per migliorare l’aderenza terapeutica a livello globale delle malattie che riguardano l’apparato cardiovascolare.
Seguire correttamente la propria terapia e adottare stili di vita sani può aiutare il paziente ad avere una prospettiva di salute più favorevole. Spesso però, ritmi frenetici, dimenticanze, paura di effetti collaterali, possono far perdere la motivazione e ridurre l’aderenza al trattamento. Succede quindi di non seguire correttamente la terapia: ciò accade per il 50% dei pazienti in prevenzione cardiovascolare primaria e il 30% dei pazienti in prevenzione secondaria, dunque nei soggetti già colpiti da patologie cardiovascolari. Un comportamento che rappresenta un fattore di rischio per il paziente, riduce i benefici di prevenzione e di cura e alimenta spreco di risorse pubbliche.
La motivazione più gettonata? “Mi sono dimenticato”, che accomuna il 55% dei pazienti, mentre il 14% “non ritiene sia necessaria la terapia sempre”. Seguono “odio prendere i farmaci” e “non mi piace essere dipendente dai farmaci” a pari merito (7%). Anche la necessità di instaurare una buona relazione medico-paziente, con una chiara condivisione delle informazioni sullo stile di vita e sulla patologia, è un fattore fondamentale che incide sui livelli di adesione alla terapia.
Per contrastare queste problematiche e facilitare la gestione della terapia nella quotidianità di pazienti e caregiver, interviene la tecnologia al servizio della persona. Tra le soluzioni pensate su misura per chi soffre di una patologia cardiovascolare, Bayer Italia presenta TeraPiù, l’App semplice, personalizzata e scaricabile gratuitamente su App Store e Google Play che assiste il paziente e i suoi familiari nel percorso terapeutico.
Un progetto nato dal confronto con medici, farmacisti e pazienti, in collaborazione con un Board Medico Scientifico di primo livello e con le competenze di Personalive e Cherry Data, realtà innovative inserite nel Polihub del Politecnico di Milano.
Le App possono migliorare l’aderenza, e studi pubblicati su importanti riviste scientifiche lo hanno dimostrato: secondo una recente meta analisi pubblicata sul BMJ, i pazienti che hanno utilizzato dispositivi mobili hanno il 106% di probabilità in più di essere aderenti rispetto a chi non li usa.
“Una non adeguata aderenza terapeutica rappresenta un problema complesso ed una delle grandi sfide in ambito salute, soprattutto per pazienti affetti da patologie croniche e relativi trattamenti. Con l’approssimarsi della Giornata Mondiale del Cuore, siamo orgogliosi di presentare il progetto TeraPiù: grazie alle molteplici potenzialità dell’Intelligenza Artificiale, servizi, contenuti e messaggi vengono elaborati in accordo ad un’accurata personalizzazione, per contribuire a migliorare significativamente la vita delle persone affette da patologie cardiovascolari. In pochi mesi, gli oltre 25 mila download e le ottime recensioni ottenute testimoniano l’elevato indice di gradimento e l’indubbia utilità dell’applicazione” – conclude la dottoressa Francesca Russo – Country Medical Director Bayer Italia.
TeraPiù offre servizi e contenuti a pazienti e caregiver, disegnati sulla base delle proprie esigenze, facilitando l’assunzione dei farmaci e migliorando l’aderenza alla terapia. Ad esempio, sarà possibile controllare quali farmaci sono stati prescritti, consultarne il foglietto illustrativo e le indicazioni sull’assunzione. Un servizio di notifiche e alert avvisa quando assumere i farmaci prescritti – anche se si è fuori casa – e ricorda quando stanno per finire o scadere. Inoltre, l’applicazione rende possibile la raccolta dei parametri come pressione e colesterolo e l’utilizzo del contapassi e del calcolatore di calorie per rimanere in forma.
Con TeraPiù i propri punti di riferimento sono sempre a portata di mano, perchè all’interno dell’applicazione è possibile memorizzare i recapiti di medici, farmacisti e segnare le visite mediche programmate in un calendario per gli appuntamenti.
Terapiù è inoltre utilizzabile da familiari e badanti per controllare la corretta assunzione della terapia del proprio caro.
(ITALPRESS).
-foto ufficio stampa Bayer-