Cerca

IL CORONAVIRUS NEL MONDO DAL 24 al 31 LUGLIO

Roma, 31 lug. (askanews) - Le immagini da tutto il Pianeta dell'emergenza Covid-19 dal 24 al 31 luglio.

LA MECCA

Per le persone di fede islamica è iniziato l'Hajj, il tradizionale pellegrinaggio alla Mecca, fortemente ridimensionato a causa della pandemia di coronavirus Sars-Cov2. L'evento, che solitamente richiama oltre due milioni di persone da tutto il mondo, nel 2020 vedrà la partecipazione di un massimo di 10mila pellegrini, tutti locali, con accesso contingentato, distanziamento sociale e imponenti misure di sicurezza.

VIETNAM

Il Vietnam registra il suo primo decesso per coronavirus, un uomo di 70 anni morto ad Hoi An quasi tre settimane dopo essere stato ricoverato in ospedale in gravi condizioni. Nel Paese del Sudest asiatico il virus sta iniziando a diffondersi, nonostante le misure rigidissime imposte nella prima fase, come la chiusura dei confini, il tracciamento e la quarantena: nella giornata del 30 luglio ci sono stati 45 contagi, il dato giornaliero più alto finora nella sola città turistica di Danang.

BELGIO

Con l'aumento delle temperature i belgi si sono riversati sulla spiaggia di Ostenda, cittadina portuale affacciata sul Mare del Nord, nonostante l'impennata dei casi di coronavirus. In alcune città come Anversa è stato addirittura imposto il coprifuoco notturno.

TOKYO

Un ristorante di Tokyo si affida a dei veri "clienti modello" per imporre il distanziamento sociale: manichini che impediscono ai commensali di avvicinarsi troppo. L'effetto funziona: il locale sembra davvero pieno, come in tempi pre-Covid, e c'è pure una ragazza in kimono tra quelle sedute ai tavoli.

VENEZIA

Uno scenario da favola: la magia del cinema al tramonto, nella Laguna, da ammirare nell'acqua a bordo di barche e canoe.

La maggior parte delle sale sono ancora chiuse per il Covid-19 e a Venezia, al posto delle arene o dei drive in, l'idea stata quella di organizzare un barch-in.