Cerca

Rezza: la stragrande maggioranza dei positivi non è vaccinata

Milano, 18 giu. (askanews) - "La percentuale di casi che si riscontra in persone vaccinate è bassissima, si tratta di numeri residuali: la stragrande maggioranza delle persone che si è infettata in Italia fino a questo momento si tratta di persone non vaccinate o vaccinate in maniera incompleta, ma soprattutto non vaccinate". Così direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, nel punto stampa sull'andamento epidemiologico.