Cerca

Torna la paura del terrorismo in GB, accoltellato deputato Tory

Milano, 16 ott. (askanews) - Per la polizia è terrorismo con potenziale matrice islamica. accoltellato a morte venerdì durante un incontro con gli elettori in Inghilterra il deputato conservatore David Amess. L'omicidio è avvenuto in una chiesa metodista a Leigh-on-Sea. Fermato un 25enne somalo.

Parla Boris Johnson, Primo Ministro britannico:

"I nostri cuori sono scioccati e tristi oggi, per la perdita di Sir David Amess che è stato ucciso nel suo collegio elettorale, in una chiesa, dopo quasi 40 anni di servizio continuo al popolo dell'Essex e dell'intero Regno Unito".

Il politico britannico aveva 69 anni, era un devoto cattolico, fedele Brexiter e animalista, descritto come un uomo con un "grande cuore", ma esponente della rivoluzione thatcheriana.

Ecco come lo descrive Johnson:

"Soprattutto era una delle persone più gentili, simpatiche e care in politica; e aveva anche un eccezionale attenzione nell'approvare leggi per aiutare i più vulnerabili, siano essi persone che soffrono di endometriosi o per porre fine alla crudeltà sugli animali, o per ridurre la povertà delle persone, su e giù per il Paese".

Lo choc provocato nel Regno Unito dalla morte del deputato conservatore ha riportato in primo piano il tema della sicurezza, cinque anni dopo un primo omicidio che aveva scosso

il paese: quello di Jo Cox, assassinata da un estremista di estrema destra nel suo collegio elettorale.