Cerca

Mattarella e violenze no Pass: sorprende e addolora proprio ora

Roma, 18 ott. (askanews) - "Abbiamo di fronte a noi la possibilità irripetibile di rinnovare il nostro paese, non possiamo perdere questa occasione, danneggeremmo duramente i giovani e le future generazioni, dobbiamo collocarle e frutto, condurle a buon risultato. Per questo sorprende e addolora che proprio in questi momenti, non quando vi erano momenti con l'orizzonte oscuro, quando si temeva il crollo del Paese, ma oggi, adesso, in cui vediamo una ripresa incoraggiante, economicamente, socialmente, culturalmente, in cui il Paese sta rilanciando, proprio adesso esplodono fenomeni, iniziative e atti di violenza, di aggressiva contestazione quasi a volere ostacolare, intercettare la ripresa che il Paese sta vivendo": così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, intervenendo alla cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico 2021-2022 dell'Università di Pisa.

"Sono comportamenti che creano allarme, o meglio, creano tristezza, non molto allarme perché si infrangono contro la determinazione, il senso di responsabilità , il senso civico dei nostri concittadini, della stragrande parte, della quasi totalità dei nostri concittadini", ha aggiunto.