Cerca

Territorio e arte, si è chiuso a Lamezia il Festival AmaCalabria

Lamezia Terme, 19 ott. (askanews) - Un festival che mescola e svela in musica, prosa e balletto le eccellenze enogastronomiche calabre raccontate nella prima guida online della regione fatta dal Gambero Rosso. AmaCalabria è il primo festival che musica il territorio, celebrando contestualmente le proprie unicità enogastronomiche per una rivalutazione della regione a tutto tondo. A Lamezia Terme, si è conclusa con un grande successo di pubblico la 43esima edizione della rassegna, con 45 esibizioni di star italiane e internazionali nei due teatri della città. Tra i nomi più applauditi Violante Placido e Gabriele Lavia, ma anche Gerhard Oppitz, Misha Maisky e Shlomo Mintz che ha chiuso il Festival.

Ogni evento ha svelato una parte della guida "Calabria 2020 - I migliori indirizzi della Regione" e del territorio come ad esempio il racconto delle cantine in occasione dell'esibizione del virtuoso duo pianistico Canino e Ballista, che suonano insieme da 60 anni.

"C'è una grande affinità tra noi e anche una grande differenza di temperamento che sommate producono un duo che non annoia".

Una grande ripartenza, dunque, nel nome della creatività di AmaCalabria che da oltre 40 anni lavora per offrire al pubblico artisti sempre rari nel sud del paese, progetti culturali di livello mondiale in una costante riscoperta e valorizzazione del proprio territorio.