Cerca

Gb, guai del principe Andrea aprono anno difficile per la Corona

Milano, 13 gen. (askanews) - Proprio mentre a Londra si apre una mostra di piacevoli e sereni paesaggi dipinti dal principe Carlo, primogenito ed erede al trono britannico, dall'altra parte dell'oceano si scatena l'inferno per suo fratello, il principe Andrea, che gli esperti di corte hanno sempre definito il favorito della regina Elisabetta II.

Il duca di York, nono ormai in linea di successione al trono, non è stato in grado non soltanto di cancellare l'imbarazzo arrecato alla Corona per i suoi legami con il finanziere Jeffrey Epstein, ma neppure di far respingere le accuse a New York di chi lo accusa di aggressione sessuale. Fatti che risalgono al 2001, ma che riguardavano una minorenne di 17 anni.

Virginia Giuffre ha citato in giudizio Andrew l'anno scorso, dicendo che il finanziere americano Jeffrey Epstein e la sua compagna, Ghislaine Maxwell, le avevano organizzato incontri sessuali con il principe. Per ora la sentenza del giudice distrettuale statunitense Lewis A. Kaplan, nella Grande Mela, non ha affrontato la verità di quelle accuse, ma ha respinto la richiesta di archiviazione sollevata dagli avvocati di Andrew, aprendo a scenari molto pericolosi per lui.

Per la Corona si preannuncia un anno complesso. Nel 2022 arriverà infatti anche il libro di memorie di Harry, secondogenito di Charles. C'è nervosismo nei circoli reali per l'imminente autobiografia del Duca di Sussex.

Servizio di Cristina Giuliano

Montaggio di Linda Verzani

Immagini Afp