Cerca

Macron esclude governo di unità nazionale e invita al compromesso

Roma, 23 giu. (askanews) - Il presidente francese Emmanuel Macron ha invitato le forze politiche francesi a raggiungere un compromesso per superare l'impasse che si è creata in seguito alle elezioni legislative del 19 giugno che hanno sottratto al leader francese la maggioranza assoluta all'Assemblea nazionale.

"Non posso ignorare le fratture, le profonde divisioni che attraversano il nostro paese e che si riflettono nella composizione della nuova Assemblea. Esse esprimono delle preoccupazioni, il sentimento di avere delle vite bloccate, nessuna prospettiva, in molti quartieri popolari e nei nostri paesi", ha spiegato.

"La maggior parte dei leader che ho ricevuto hanno escluso l'ipotesi d un governo di unità nazionale, il quale, secondo me, non è giustificato ad oggi", ha sottolineato.

"Per agire nei vostri interessi e in quelli della nazione, dobbiamo imparare collettivamente a governare e a legiferare in modo diverso. Dobbiamo costruire nuovi compromessi con gruppi politici che costituiscono la nuova assemblea, basati sul dialogo, l'ascolto e il rispetto", ha auspicato.

(IMMAGINI TF1 VIA AFP)