Cerca

Musica e poesia a Porto Rotondo con il presidente Luiss Boccia

Roma, 3 ago. (askanews) - Due donne, musica, poesia ed una voce recitante fuori dagli schemi. "Trilogia di sensi" è lo spettacolo andato in scena alla Chiesa di San Lorenzo nell'ambito del Portorotondo Festival.

Una pianista ed una magistrata con l'estro poetico si sono confrontate nel percorrere un itinerario artistico fortemente incentrato sull'universo femminile: partendo dalle musiche romantiche di Chopin e Schumann, eseguite da Helga Pisapia, pianista tra le più celebrate della scena nazionale, le parole estrapolate dalle sensazioni di vita di Elena Lorenzini, giudice della Corte dei Conti, si sono incontrate e fuse.

A fare da collante nella narrazione di note e parole, una voce recitante che non poteva rappresentare l'emblema classico dell'attore di teatro. Vincenzo Boccia, presidente dell'Università Luiss Guido Carli, già presidente di Confindustria, è stato così il lettore d'eccezione scelto per chiudere il cerchio di una Trilogia intrisa di musica, poesia ed espressione teatrale, portando la sua forte personalità di uomo di impresa che ha fatto dei sentimenti e della sensibilità aziendale uno dei punti forti della sua ascesa nel mondo dell'economia.